15 consigli e trucchi per la griglia

Molti lo fanno tutto l’anno. Altri perlopiù nella stagione calda. Grigliate senza incidenti. Vi presentiamo alcuni consigli e suggerimenti per rendere la vostra grigliata impeccabile, anche sul fronte della sicurezza. A prescindere dal meteo.

Lo sapevate che...

... gli svizzeri grigliano in media una volta ogni nove giorni?

... sono gli uomini a pulire tre quarti delle griglie?

... in Messico, Serbia e nel Sud-est asiatico la griglia è riservata alle donne?

... una persona su due ha in mano una birra mentre griglia?

... il magnate dell’automobile Henry Ford ha inventato i bricchetti di carbone?

... il bratwurst dell’Olma è circa 50 grammi più pesante di un “normale” bratwurst sangallese?

... l’insalata è il contorno preferito per le grigliate?

... l’insaccato nazionale svizzero è il cervelat? Questo sicuramente lo sapevate! Invece, a seconda delle regioni linguistiche, il secondo insaccato preferito è diverso: per i romandi le merguez, per i ticiniesi le luganighe e per gli svizzerotedeschi il bratwurst.



15 consigli e trucchi per la griglia.

Fredda. La birra dev’essere fredda, la carne no! La cosa migliore da fare è togliere la carne dal frigorifero un’ora prima di grigliarla. Questo non vale per pesce e pollo, che vanno conservati in frigorifero fino al momento di grigliarli. La griglia stessa dev’essere ben calda: il tipico sfrigolio della griglia, tanto importante quanto la birra, sarà garantito.
Grigliati. I tagli di carne più fini vanno grigliati a temperature maggiori, i tagli più grossi a temperature minori ma più a lungo.
Premendo un dito. Fate il test premendo un dito nella carne: più la carne sembrerà rigida, più la cottura sarà avanzata.
La spesa. È importante far la spesa giusta. Bisogna calcolare circa 250-300 g di carne (senza ossa) o 400 g di pesce (intero), 150 g di pane e 150 g di insalata a persona.
Una pinza. Usare sempre una pinza per la griglia e mai forchetta e coltello per girare la carne! In questo modo i liquidi resteranno nella carne che non diventerà troppo secca.
Marinature. Le marinature danno alla carne un gusto particolare e unico. Ma attenzione: preparare le marinature sempre senza sale, poiché il sale asciuga la carne.
Marinare. Marinare la carne in tempo, meglio se la sera prima. In generale vale la regola: più un pezzo di carne è grosso e più a lungo dovrà essere marinato.
Speziare. Speziare i cibi da grigliare con parsimonia prima di grigliarli; in compenso condirli nuovamente dopo la griglia. In questo modo le spezie non bruceranno e i loro aromi saranno intatti.
Non attacchino alla griglia. Per far sì che le pietanze non si attacchino alla griglia, spennellarla dapprima con dell’olio di colza.
Spiedini. Disporre gamberetti, polpettine e simili in spiedini, in modo che non cadano attraverso le maglie della griglia. Prima di impiegare uno spiedino di legno, lasciarlo a mollo nell’acqua per un’ora, così non brucerà.
Riposo. Dopo averla grigliata, lasciare la carne in una ciotola, coperta, per qualche minuto, in modo che i liquidi nella carne si ridistribuiscano al meglio. Invece di una ciotola la si può avvolgere anche in carta di alluminio.
Pesce. Rigirare il pesce il meno possibile, così che non si sfaldi. Se possibile è meglio avvolgerlo in un foglio di alluminio. Così non si romperà e non seccherà.
Temperature. Non grigliare a temperature troppo elevate, altrimenti si avranno pietanze bruciate fuori e crude dentro. Consiglio extra: usare un termometro da griglia.
Nuovo. Non sono solo carne, pesce e insaccati a prestarsi particolarmente alla griglia: provate anche con la verdura e i funghi.
Pulire. Per pulire la griglia non usare un detergente: per eliminare i resti più duri da togliere, avvolgere la griglia in un giornale inzuppato d’acqua per tutta la notte. Lo sporco si scioglierà da sé.



Livelli di cottura della carne in base alla temperatura e alla pressione del dito

Il livello di cottura della carne dipende dalle preferenze personali. Alcuni la preferiscono appena scottata, altri cotta a puntino. In ogni caso, per ottenere il risultato desiderato occorre fare riferimento alla relativa temperatura al cuore.

Temperatura al cuoreTedescoFranceseItalianoIngleseTipo di carneReazione alla pressione del dito
Da 45°C stark blutigbleual bleurareManzoConsistenza spugnosa
Da 50°C blutigsaignantal sangueunderdoneManzoConsistenza molto elastica
Da 60°C mittel / rosaà pointal puntomediumManzo, agnello, anatra, faraona, selvaggina Consistenza elastica
Da 72°C durchbien cuitben cottawell donePollo, maialeConsistenza soda

Fonte: www.schweizerfleisch.ch


La temperatura giusta per grigliare.

La temperatura ideale per le pietanze da cuocere alla griglia dipende da tanti fattori, ad esempio dalla grandezza del taglio di carne, dalla temperatura esterna, dal metodo di cottura e dal tipo di barbecue.

Se tuttavia gli alimenti vengono esposti a temperature elevate, si rischia di carbonizzarli. Abbiamo pertanto raccolto per voi alcuni valori indicativi:

Bistecche: da 230 a 280 gradi
Pesce: da 160 a 180 gradi
Pollame: da 140 a 200 gradi
Selvaggina: da 130 a 180 gradi
Verdura: da 150 a 180 gradi

La seguente tabella riporta il tempo di cottura indicativo per diversi tagli e tipi di carne.


Pollame / Carne / PescePeso / GrandezzaTemperaturaDurata
Pollo interoca. 1,2 kg180 gradi50 - 60 minuti
Petto di pollo180 g160 gradi15 – 20 minuti
Ali di polloca. 75 g180 gradi15 – 20 minuti
Salsicciotti60 – 100 g180 gradi10 – 15 minuti
Braciola2,5 - 3 cm circa di spessore180 gradi10 – 12 minuti
Hamburger2 cm circa di spessore180 – 200 gradica. 10 – 12 minuti
Trancio di salmone180 – 200 g160 gradi8 – 10 minuti
Filetti di pesce150 – 180 g170 gradi6 – 8 minuti

Durata

VerduraPeso / GrandezzaTemperaturaDurata
Pannocchia di maisIntera150 – 160 gradi15 – 20 minuti
PomodoriA metà150 – 160 gradi6 – 8 minuti
PatateTagliate a fette150 – 160 gradi12 – 15 minuti

Verdure appetitose alla griglia

Le verdure alla griglia sono un contorno ideale per la carne oppure si possono utilizzare come pietanza principale al posto della stessa.

Il team Fireball BBQ di Eschenbach ci mostra come preparare le verdure alla griglia con una fantastica ricetta.

Alla ricetta



Tipi di griglia

Griglia a gas

I vantaggi: si scalda velocemente e la temperatura è regolabile facilmente; sviluppa poco fumo ed è quindi adatta anche sul balcone di una casa plurifamiliare.

Gli svantaggi:
manca il tipico gusto di legno/carbone, serve avere gas di riserva per non dover mangiare i cervelat crudi nel caso in cui finisse la bombola.


Griglia al carbone di legna

I vantaggi: dà la tipica esperienza data dalla combinazione di fuoco, fumo, le impronte della griglia sulla carne e il gusto affumicato delle pietanze.

Gli svantaggi: nelle case plurifamiliari i vicini non saranno molto contenti di avere tutto il vostro fumo in casa; per ottenere una buona brace ci vuole tempo; bisogna avere una riserva di carbone e la cenere va smaltita.


Griglia elettrica

I vantaggi: grazie al poco fumo, è possibile impiegarla senza problemi nelle case plurifamiliari; la temperatura può essere regolata facilmente; con una griglia elettrica è addirittura possibile grigliare di dentro, in casa.

Gli svantaggi:
serve una presa di corrente; manca il rituale dell’accensione, non c’è sviluppo di fumo e il tutto ricorda una serata con la raclette più che una grigliata.



Le 3 migliori condimenti per grigliate

la verdura fresca e la carne alla griglia sono una vera delizia. E con le miscele giuste potrà conferire alle sue grigliate un tocco speciale in più. Le presentiamo 3 acclamate apposite spezie di Nahrin. Buona grigliata!

Marinade

Questa versatile miscela può essere diluita a piacere con birra, vino o acqua o in una classica marinata, per conferire a carne, pesce e verdure una particolare nota aromatica.

Ordinare Marinade



Café de Paris

Grigliate senza burro alleerbe? Non si può fare! Grazie alla miscela di spezie Café de Paris potràpreparare in un attimo un freschissimo burro alle erbe. Spezie ed erbearomatiche selezionate, tra cui prezzemolo, porro, cipolle, basilico, paprica,curry e aneto conferiscono alla miscela il suo gusto caratteristico.

Ordinare Café de Paris



Condimento per pollame

Paprica, semi di senape, curry e rosmarino conferiscono il tipico gusto delicato a questa miscela. Il condimento in polvere è indicato per ogni tipo di preparazione di pollame ed è ottima anche sul formaggio alla griglia e tofu.


Ordinare il Mix per pollame



3 gustosi accompagnamenti per grigliate

Semplici, fresche, squisite. Provi le nostre gustose ricette di accompagnamenti per grigliate.


Focaccia alla griglia

Un’alternativa al torta alsaziana è la focaccia. Questa specialità italiana originaria della Liguria si può cuocere sulla griglia in tutta semplicità. Il pane cotto sulla griglia è perfetto per un aperitivo o come accompagnamento alla grigliata.

alla ricetta


Taboulé

Molti tipi di insalate sono indicate in abbinamento a una grigliata. Una delle nostre preferite è l’insalata di couscous con menta. Veloce e facile da preparare, si sposa splendidamente alle pietanze grigliate.

alla ricetta


Patate piccanti al forno

Delle saporite patate al forno o alla griglia sono un vero must. E come accompagnamento per le patate, non può poi mancare una squisita salsa dip. Le consigliamo inoltre il nostro Mix per patate. Con il condimento giusto, infatti, i piatti a base di patate saranno ancora più gustosi!

alla ricetta



Salse e marinate veloci

Le sveliamo i segreti per preparare in pochi gesti gustose salse e marinate in tutta rapidità e semplicità.

Salsa chimichurri

La salsa chimichurri è un condimento argentino a base di erbe, ottimo in abbinamento a carne e verdure alla griglia.

alla ricetta


Salsa al limone

La salsa fredda al limone può accompagnare pesce o carne, ma è perfetta anche come salsa dip per verdure.

alla ricetta


Marinata al pepe al limone

Questa marinata dal gusto rinfrescante è semplice da preparare e particolarmente indicata per il pesce.

alla ricetta


Marinata alla birra

Con la squisita marinata Nahrin è possibile preparare in pochi istanti un’ottima marinata alla birra. Al posto della birra è possibile utilizzare anche vino rosso.

alla ricetta


Breve video: tre marinate veloci

All’interno del nostro breve video «Cucinare con Nahrin» le illustriamo 3 semplicie rapide marinate da preparare per la sua prossima grigliata.


Breve video: tre marinate veloci

Spiedini alla griglia

Gli spiedini alla griglia sono un classico assoluto, anche nella variante vegetariana. Sono una pietanza versatile, gustosa e che consente di sbizzarrire la propria fantasia. Si possono «infilzare» insieme tantissimi ingredienti, in combinazioni semplici e rapide: che si tratti di carne, pesce, verdura o frutta – gli spiedini possono essere assortiti a piacimento in base alla rispettiva stagione.

Piccolo suggerimento: ammollare gli spiedini di legno in acqua fredda per mezz’ora prima dell’uso in modo che non si carbonizzino durante la cottura sulla griglia.

La nostra idea per gli spiedini: spiedini di cipollata

alla ricetta



Pollo cotto sulla lattina di birra

Ecco una ricetta alla griglia davvero stravagante: il celebre pollo cotto sulla lattina di birra. In alternativa alla birra, si possono utilizzare anche vino bianco, vino rosato o Prosecco.

Le auguriamo buon divertimento e buon appetito!

alla ricetta



Per veri maestri della griglia

Una fantastica ricetta alla griglia per la preparazione di un Beef Brisket. La ricetta è particolarmente indicata per esperti del barbecue.

Il team Fireball BBQ di Eschenbach (Campioni svizzeri amatoriali di BBQ 2018) vi augura buon divertimento.

Alla ricetta



Pizza Napoli croccante

La pizza è una delle specialità più amate dell’Italia. Dalla Bella Napoli proviene la migliore pizza del mondo - o almeno è quanto sostiene la maggior parte degli italiani.

Vi mostriamo come preparare in modo rapido e semplice una pizza Napoli croccante freschissima sulla griglia o al forno.

Alla ricetta



Consigli per una grigliata vegetariana

I vegetariani hanno tante alternative alla carne e al pesce: infatti verdura, frutta, tofu, formaggio e funghi sono ottimi anche alla griglia.

Ecco qualche consiglio in proposito:

  • le pietanze vegetariane sono più sensibili al calore, perciò è bene porle sui bordi o più in alto, lontano dalla brace. Oppure su una griglia di alluminio o in un foglio di alluminio spennellato con dell’olio.

  • Prima di grigliarla, spennellate la verdura con olio di oliva: così perderà meno i suoi liquidi.

  • Un'ottima idea è quella di marinare la verdura con olio di oliva e Gourmet-Mix Nahrin oppure con il sale marino alle erbe Nahrin.

  • Riempite la verdura con del formaggio fresco o con della feta e provate a grigliare anche cipollotti, scalogno o asparagi.

  • Tra l'altro: perché non provare a grigliare anche della frutta? Ananas e pesche ad esempio, su uno spiedino, servito con una pallina di gelato! Buon appetito!