L'uovo: uno degli alimenti più pregiati.

Una pregiata fonte di proteine. 

Per molti di noi non è più pensabile eliminare le uova dalla nostra alimentazione quotidiana. Sia come ingrediente «nascosto» in numerosi alimenti (come pasta, crêpes ecc.), sia come ingrediente principale in numerosi piatti (come omelette, quiche ecc.), sono fondamentali per un’alimentazione completa. Anche nella pasticceria le uova sono particolarmente importanti. Grazie all’elevato contenuto di proteine (dall’alto valore biologico), le uova possono essere combinate a piacimento con altri alimenti proteici. Le persone che vogliono rinunciare alle uova possono trovare delle buone alternative in sostituzione: farina di soia, farina di riso o mezza banana matura (per cuocere le torte) possono sostituire in parte l’aggiunta di uova (per legare gli ingredienti).


Contenuto pregiato.

L’uovo di gallina è composto da: 74% acqua, 13% proteine, 11% grassi, 1% carboidrati e 1%  sali minerali. Un uovo di 60 grammi ha un valore energetico di 96 kcal (402 kJ). L’uovo contiene tutti gli amminoacidi essenziali e tutte le vitamine tranne la vitamina C. Inoltre è un ottimo fornitore di ferro, delle vitamine A, B2, B12 e D e di acido folico.

Il tuorlo è particolarmente pregiato e nutriente e mostra un elevato contenuto proteico (più dell’albume). Grassi, colesterolo e vitamina A sono contenuti esclusivamente nel tuorlo.

Potete trovare altre informazioni su: www.sge-ssn.ch.



Buono a sapersi. 

  1. Il colore del guscio... dipende dalla razza della gallina e non dal tipo di allevamento o dal mangime.
  2. Il colore del tuorlo... è influenzato dalla scelta del mangime.
  3. Il bordo verdastro attorno al tuorlo... viene a formarsi se la temperatura è troppo elevata o la cottura troppo lunga.
  4. La conservazione... è possibile senza refrigerazione per 18 - 20 giorni dopo la deposizione, dopodiché è necessario refrigerare le uova in frigorifero.


Come valutare la freschezza. 

  • Prima di cuocerle, portare le uova a temperatura ambiente: nelle uova prese direttamente dal frigorifero, i gusci si rompono più velocemente.
  • Utilizzate uova di 7-14 giorni: si sbucciano meglio delle uova fresche. I gusci sono anche meno delicati e i danni meno probabili.
  • Se un uovo si rompe durante la cottura, aggiungete nell’acqua della pentola un po' di aceto o dell’olio. Così facendo non uscirà dal guscio.
  • Se le volete sode cuocetele circa 9 minuti. Se sono fredde dal frigo, il tempo di cottura si allunga di circa 3 minuti.
  • Fate attenzione che i gusci siano lisci se desiderate colorarle. In questo modo il risultato sarà più uniforme.
  • Se non sono passate sotto l’acqua fredda dopo la cottura, le uova bollite possono essere conservate senza problemi fino a 1 mese, ma solo se si tratta di uova colorate (con coloranti alimentari). Questo perché il colore richiude le parti porose del guscio, mentre le uova cotte non colorate non sono conservabili a lungo.
  • Quelle danneggiate andranno però consumate il più presto possibile.

Come valutare la freschezza.

  • Scuotendole. Se scuotendo un uovo non si sente niente, allora è fresco, se invece si sente    un rumore come di acqua che si sposta, allora l’uovo è già più vecchio.
  • Aprendole. Se il tuorlo è circondato da un anello di proteine solido che lo trattiene e lo    incurva verso l’alto, allora l’uovo è fresco. Se invece è piatto e l’albume si sparge come un liquido, allora l’uovo è più vecchio.
  • Immergendole. Più un uovo è vecchio e più in altro galleggerà nell’acqua salata (soluzione di 100 g di sale in 1 litro d’acqua).


Il simbolo della Pasqua.

Le uova colorate di Pasqua. Come mai?
Nel Medioevo, durante la Quaresima (dal Mercoledì delle ceneri al Venerdì santo) era vietato non solo mangiare carne e insaccati, ma anche altri alimenti tra cui appunto le uova. Per questo durante l’ultima settimana di Quaresima le uova venivano raccolte e conservate. Poiché nel Medioevo non c’erano frigoriferi, le uova venivano cotte per renderle conservabili più a lungo. Per distinguere le uova cotte da quelle fresche, le prime venivano colorate e così la gioia del gustarsi un uovo dopo la Quaresima era ancora più grande. La tradizione delle uova colorate è rimasta fino ai giorni nostri, facendo brillare anche gli occhietti delle nuove generazioni di bambini quando arriva il momento di cercare le uova nascoste.

Le spezie per le uova preferite dai nostri collaboratori.

Abbiamo fatto un sondaggio nei nostri uffici: per le uova, il 40 % dei nostri colleghi punta tutto sulla miscela di spezie Nahrom, al secondo posto troviamo il sale marino alle erbe (26 %) seguito dal Gourmet-Mix (17 %). C'è anche chi esce dalle righe, preferendo condire le uova con il pepe al limone (10 %) o addirittura con la miscela di Mix per pollame (7 %).



Ricette con uovo

Sandwich con avocado e uovo

È ancora alla ricerca di una prelibata ricetta per la Pasqua? Il nostro sandwich con avocado e uovo saprà fornirle tutta l’energia necessaria per una fantastica caccia alle uova.

Provare per credere: la ricetta con video e istruzioni è disponibile sul nostro canale YouTube «Cucinare con Nahrin».

Alla ricetta


Brodo con uovo

Una ricetta di antipasto rapida: brodo con uovo. Velocissimo da preparare e dal gusto irresistibile.

alla ricetta


Ricetta di omelette pasquale

Un’omelette a base di chorizo e pomodori è la ricetta perfetta per fare la gioia di tutta la famiglia. Velocissima da preparare, con pochi ingredienti e super golosa!

alla ricetta


Insalata di bulgur con pomodori e uova

Insalata di bulgur con pomodori e uova: una ricetta leggera, ideale per un pranzo estivo e pronta in 25 minuti.

Alla ricetta