Consigli di alimentazione per podisti da Viktor Röthlin

Ogni prima domenica di settembre, nel cuore della Svizzera, si tiene la SWITZERLAND MARATHON light di Viktor Röthlin, con un percorso che costeggia e gira intorno al lago di Sarnen. Con il suo passato da sportivo di eccellenza, Röthlin sa esattamente come dovrebbe essere l’alimentazione corretta per podiste e podisti.


Viktor Röthlin, con un argento e un oro agli europei, un bronzo ai mondiali e un record personale di maratona di 2h07’23”, lei è uno dei migliori podisti svizzeri di tutti i tempi. Durante la sua carriera ha dovuto attenersi a un rigoroso piano alimentare per poter raggiungere questi risultati eccellenti?

Mi sento fare spesso questa domanda e la risposta è no. Durante la mia carriera ho avuto un’alimentazione del tutto normale. Però, che significa normale? Mi sono basato sulla classica piramide alimentare per adulti sani della Società Svizzera di Nutrizione (SSN), integrandola per soddisfare il maggior fabbisogno di energia e nutrienti richiesti dall’attività sportiva.


Maggiori informazioni sulla piramide alimentare per gli sportivi possono essere trovate qui: www.ssns.ch


Ma a cosa una podista e un podista devono porre particolare attenzione?

Ovviamente sono importantissime le tempistiche giuste per la distribuzione dei pasti. Per esempio, nonostante i cetrioli siano senza dubbio un alimento sano, se mangiati immediatamente prima di un allenamento o di una gara ostacolano una buona prestazione, perché sono difficili da digerire. Le tempistiche giuste per l’assunzione degli alimenti sono comunque individuali e andrebbero messe sempre alla prova con l’allenamento in modo da poterle perfezionare. Quindi, prima di ogni maratona sapevo benissimo cosa avrei dovuto mangiare nei tre giorni che precedevano la corsa. Anche il momento esatto per questi pasti era pianificato al minuto. Regola numero uno: evitare gli esperimenti in occasione di una gara!

Se l’allenamento o la gara durano più di 90 minuti bisogna tener conto anche dell'assunzione di liquidi. In caso di distanze brevi è sufficiente bere prima e dopo la corsa, ma quando ho fatto la mia prima maratona ho dovuto imparare a bere anche durante la corsa. Anche questo aspetto va allenato con costanza. E ovviamente anche la giusta composizione della bevanda è decisiva, non tutti infatti assimilano allo stesso modo la stessa bevanda.



Anche noi di Nahrin diamo molta importanza a una sana alimentazione. Nella sua cucina ci sono anche prodotti del nostro assortimento?

Sì, per esempio il brodo di verdura Himalaya (per sportivi). Lo uso per cuocere la pasta. Quando preparo il mio ottimo ragù condisco la carne macinata di bovino scozzese prodotta dal mio collega della valle di Wägital non con il vino bianco, ma con il vostro brodo. E ogni volta che faccio una lunga sessione di allenamento, quando torno a casa sono sempre felice di godermi una tazza di brodo.

Gli sportivi possono trovare molti altri ottimi prodotti nel vostro assortimento come:


preparato multivitaminico Narosan Red Berry


ordini subito


bevanda proteica alla Banana


ordini subito


alcalinizzante in polvere Basico Balance pH


ordini subito


bevanda per ossa e articolazioni ArtiFit


ordini subito



Come sempre, la prima domenica di settembre si terrà la sua corsa, la SWITZERLAND MARATHON light, con un percorso che costeggia e gira attorno al lago di Sarnen. Questo evento è pensato esclusivamente per sportivi ben allenati e amatori molto ambiziosi?

Assolutamente no, al contrario. La SWITZERLAND MARATHON light è un evento per tutta la famiglia. I più piccoli possono correre la MiniRun di 400 m. I bambini dalla 1ª alla 6ª classe si cimentano nel Viktor Röthlins Klassenduell. E poi è possibile correre lungo il lago di Sarnen, o fare il giro completo del lago, in percorsi di 4, 10 o 21,1 km. Lungo tutto il perimetro del lago si tengono numerosi eventi collaterali, con musica, bandiere e persino con 20 “suonatori di campanacci” che compaiono all’improvviso lungo il tragitto. E abbiamo pensato anche a chi non gareggia: nell’area dell’evento intorno alla scuola cantonale di Sarnen si trova una grande area espositiva che comprende anche un parco con gonfiabili e una zona ristorazione. Naturalmente abbiamo sempre bisogno di molti volontari quindi chiunque voglia dare una mano è il benvenuto!

Tutte le informazioni sull’evento si trovano all’indirizzo www.switzerland-marathon-light.ch


Per concludere, un’ultima domanda: cosa non manca mai nel frigorifero di Viktor Röthlin?

Oltre alle solite cose come burro, formaggio, maionese, senape e ketchup, nel mio frigorifero ci sono sempre le patate. Anche dopo la mia carriera sportiva di eccellenza, resto fedele al mio Rösti di patate crude preparato secondo l'antica ricetta del Canton Obvaldo. Lo cucinavo la sera prima di ogni maratona. Si grattugiano le patate crude e si rosolano poi leggermente con un po’ di olio d’oliva su entrambi i lati. Ovviamente non mettevo mai la pancetta e l’uovo al tegamino.