Rinforzare il sistema immunitario - Rimedi casalinghi di comprovata efficacia & complementi alimentari

Quando veniamo colpiti da un raffreddamento o dall’influenza, spesso rimaniamo spiazzati e pensiamo: «Perché proprio adesso!». Ma di fatto, molto sinceramente, esiste davvero un momento giusto? Come funziona esattamente il nostro sistema immunitario e cosa possiamo fare per affrontare nella migliore forma fisica possibile la stagione dei raffreddamenti e dell’influenza? Alcuni comprovati rimedi casalinghi sono in grado di assicurare un rapido sollievo dai sintomi.

Anche preziosi complementi alimentari come i nostri preparati multivitaminici Narosan dal gusto fruttato, le capsule a base di vitamina D3 con calcio, il drink a base di zenzero e curcuma senza zucchero e le nostre capsule a base di curcuma sono in grado di rinforzare il sistema immunitario. Ulteriori dettagli sono riportati più avanti di seguito.


Attuale raccomandazione COVID-19

Sulla scorta dell’attuale pandemia legata al virus COVID-19, rinomati scienziati hanno valutato il ruolo svolto dall’alimentazione per la corretta funzionalità del sistema immunitario, giungendo alla conclusione che, oltre a un’alimentazione equilibrata, anche l’assunzione di complementi alimentari mirati può risultare utile. Un apporto ottimale di sostanze nutritive è fondamentale per un sistema immunitario forte, per ridurre il rischio di infezioni, nonché la gravità e la durata di un’eventuale patologia. Purtroppo, spesso non seguiamo una dieta equilibrata: nella popolazione svizzera, infatti, di frequente si registra una carenza di vitamina D, acidi grassi Omega-3, selenio e zinco, in particolare nel caso degli anziani. L’assunzione mirata di complementi alimentari può dunque risultare opportuna in quest’ottica. Le sostanze nutritive e dosi riportate qui di seguito sono quelle raccomandate dagli esperti in qualità di complemento alimentare per individui adulti non in grado di osservare una dieta equilibrata come da piramide alimentare svizzera. Non si devono eccedere le seguenti razioni giornaliere:
Apporto raccomandato *Sfera d’azione

Vitamina D                

800 IU (20 mcg)La vitamina D, la vitamina del sole, è la star tra le vitamine. La vitamina D contribuisce alla normale funzionalità del sistema immunitario.

Vitamina C

95 - 110 mgLa vitamina C è un vero multitalento. Oltre a contribuire alla normale funzionalità del sistema immunitario, alla normale funzione psichica e del sistema nervoso, è anche in grado di ridurre la stanchezza e l’affaticamento.

Selenio

60 - 70 mcgIl selenio contribuisce alla normale funzionalità del sistema immunitario.

Zinco

8 - 14 mgLo zinco contribuisce alla normale funzionalità del sistema immunitario, nonché alla fertilità e alla capacità riproduttiva. Lo zinco è fondamentale nell’ambito di una dieta vegana.

Omega-3  

250 mg di EPA e DHA
Acidi grassi Omega-3 a lunga catena (unione di acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA))
Il DHA contribuisce a preservare la normale funzione del cervello e la capacità visiva.

* Valori di riferimento DACH - Società Svizzera di Nutrizione (sge-ssn.ch)


In quali momenti ci ammaliamo?

L’incidenza di una malattia (ad es. influenza, raffreddamento di origine virale o batterica) e il suo decorso dipende dal grado di efficienza del nostro sistema immunitario. Se le nostre difese sono forti e intatte, le infezioni ad opera di un agente patogeno passano inosservate. Se, al contrario, il fisico è indebolito o compromesso, ci ammaliamo in quanto il nostro organismo viene sopraffatto dal suddetto patogeno oppure non è in grado di attivare i meccanismi di difesa tempestivamente.


I 2 sistemi delle difese immunitarie

Difese immunitarie aspecifiche
Attaccano sostanzialmente qualunque elemento riconosciuto come «estraneo».

Difese immunitarie specifiche

Si formano dopo essere venuti a contatto con un determinato agente patogeno. Vengono generate cellule di memoria che, a fronte di un eventuale nuovo contatto con lo stesso patogeno, sono in grado di consentire una reazione di difesa celere e mirata. Questo è anche il motivo per cui, una volta superata una malattia virale, non si subisce il contagio una seconda volta da parte dello stesso virus. Naturalmente, anche in questo caso esistono delle eccezioni. I batteri, al contrario, si comportano diversamente e possono infettarci più e più volte anche con lo stesso batterio.


Qual è la differenza fra batteri e virus?

I batteri penetrano nell’organismo e possono riprodursi esattamente come le cellule umane in autonomia attraverso la divisione cellulare.

I virus invece no. I virus attaccano le nostre cellule, modificandone il patrimonio genetico in loco.



Quali organi fanno parte del sistema immunitario?

• Mucosa del naso e della gola
• Tonsille
• Linfonodi
• Timo
• Milza
• Intestino
• Mucosa della vescica e degli organi genitali
• Midollo osseo
• Pelle


In che modo possiamo rinforzare il nostro sistema immunitario?

Mediante il nostro stile di vita e il nostro atteggiamento personale, impattiamo in modo diretto sul nostro sistema immunitario.

Le seguenti misure preventive contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario:

1. Numero adeguato di ore di sonno

La durata del sonno ottimale per adulti di età compresa tra i 26 e i 64 anni va dalle 7 alle 9 ore. Ma non è solo la durata, bensì anche la qualità, a fare la differenza.

4 consigli per un sonno davvero ristoratore:


Evitare televisore, laptop o cellulare in camera da letto
Le radiazioni di colore blu della luce emessa dai monitor di questi dispositivi contrastano il rilascio di melatonina, l’«ormone del sonno», responsabile della regolazione delle fasi di veglia nell’organismo umano, che innesca la sensazione di stanchezza in presenza di oscurità.

Escludere i pensieri negativi
Problemi, preoccupazioni e pensieri nefasti vanno lasciati fuori dalla porta. Chi fatica a farlo, può provare ad aiutarsi con una seduta di training autogeno di 30 minuti prima di coricarsi.

Non assumere alcolici
Sebbene l’addormentamento risulti inizialmente molto più facile, nella seconda parte della notte si susseguono frequenti risvegli, dovuti a una sorta di «disintossicazione» naturale dall’alcol operata dal corpo dopo circa un paio d’ore.

Areare bene l’ambiente
Ventilare bene il locale per 5 minuti. Ciò consente di immettere ossigeno pulito nella camera da letto, favorendo così l’addormentamento.

2. Sedute di sauna

Sedute di sauna regolari rientrano poi tra le misure preventive per eliminare lo stress, che può essere potenziale fonte di malessere e disturbi. L’elevata umidità dell’aria (tipica in particolare del bagno di vapore o bagno turco) umetta le nostre mucose, aiutando i polmoni a contrastare gli agenti patogeni.

3. Aria fresca

  • Le passeggiate contribuiscono a far perdere peso e al buonumore
  • Rinforza il sistema immunitario e stimola la circolazione
  • Apporta ossigeno al cervello

4. Apporto vitaminico sufficiente


Vitamina D – per rinforzare il sistema immunitario

L’assunzione di vitamina D tramite la pelle e l’alimentazione spesso si rivela insufficiente e risulta quindi opportuno assumere un apposito supplemento alimentare in via aggiuntiva in caso di carenza o di aumentato fabbisogno di vitamina D. Il nostro fabbisogno aumenta soprattutto durante i mesi meno soleggiati.


Dose giornaliera raccomandata dalla SSN (Società Svizzera di Nutrizione)
20 μg di vitamina D - Età: 1 – 65 anni


Integrare il fabbisogno: capsule Nahrin a base di vitamina D con calcio

Ordinare subito


Vitamina C – indispensabile per potenziare il sistema immunitario
La vitamina C predispone, tra l’altro, la produzione dei globuli bianchi, si fissa ai radicali liberi rendendoli innocui e rigenera gli antiossidanti naturali dell’organismo. A seguito dell’elevato consumo, se subentra un raffreddore il tasso di vitamina C si riduce drasticamente. Per riequilibrare questo valore, è possibile ricorrere ai cosiddetti complementi alimentari.


Dose giornaliera raccomandata dalla SSN (Società Svizzera di Nutrizione) Donne: 95 mg / Uomini: 110 mg - Età: a partire dai 19 anni Per i fumatori, i valori sono leggermente superiori.


Integrare il fabbisogno: NarosanTropic

Ordinare subito


5. Alimentazione equilibrata e abbondante assunzione di liquidi

Dose giornaliera raccomandata dalla SSN (Società Svizzera di Nutrizione) 1-2 litri di bevande non zuccherate

3 consigli per soddisfare il fabbisogno giornaliero

  • tenere sempre ben in vista una caraffa e rabboccarla non appena si svuota
  • portare sempre con sé una borraccia quando si esce
  • ricorrere a promemoria cartacei o impostare una sveglia/timer


    6. Evitare situazioni di stress permanente, stile di vita equilibrato e appagante, atteggiamento positivo

    Ognuno ha la propria strategia per ridurre lo stress ed essere felice e soddisfatto. Ecco alcuni consigli da parte nostra:

    • progressivo rilassamento muscolare
    • yoga
    • svolgere le mansioni subito senza rimandarle
    • musica rilassante
    • fare intenzionalmente almeno 1 cosa positiva al giorno


7. Lavare regolarmente le mani

La maggior parte delle malattie infettive viene trasmessa attraverso le mani, pertanto lavarle regolarmente, soprattutto dopo aver fatto acquisti fuori casa, è fondamentale al fine di tutelare se stessi e i propri familiari.

Ecco come procedere (Fonte: Ufficio federale della sanità pubblica, UFSP)

  • Sciacquare le mani sotto l'acqua corrente.
  • Insaponarle possibilmente con del sapone liquido.
  • Fregarle finché non si forma la schiuma. Non dimenticare di pulire anche il dorso della mano, tra le dita, sotto le unghie e i polsi.
  • Risciacquare le mani sotto l'acqua corrente.
  • Asciugarle con un asciugamano pulito - se possibile una salvietta di carta monouso oppure con l'ausilio di un asciugamano a rullo non riutilizzabile.


Disinfettante spray di Nahrin

A proposito, conosce già il nostro spray disinfettante e rinfrescante? A base di olio di tea tree e di Litsea Cubeba, è ideale per la pulizia igienica delle mani o anche di piccole superfici. Esercita altresì un’azione nutriente, lasciando una sensazione di morbidezza sulla pelle e un profumo fresco e gradevole. Con un contenuto pari al 70–80% di etanolo, infine, assicura un effetto virucida e battericida.

Ordinare subito


8. Pratica regolare di un’attività sportiva

  • ad es. sport di resistenza
  • jogging
  • camminata
  • nuoto

Rinforzare il sistema immunitario in modo naturale con rimedi casalinghi

Sollievo naturale dai sintomi di raffreddamento e influenza:

1. Brodo di cipolla e miele

Il succo di cipolla è un classico tra i rimedi casalinghi. L’azione antibatterica delle cipolle abbinata al miele contribuisce a lenire rapidamente lo stimolo della tosse, così come il mal di gola. Il tutto deve essere assunto più volte nel corso della giornata.

Ecco come procedere: pelare la cipolla, tagliarla finemente e ricoprirla di miele liquido (il miele di Manuka è costoso, ma esercita un’azione antibatterica particolarmente efficace). Lasciare riposare per almeno 30 minuti, filtrare e quindi bere a piccoli sorsi. Importante: lasciare agire evitando di bere qualche altra bevanda subito dopo.

2. Tè caldo

Mal di gola
Radice di liquirizia: espettorante, antibatterica e antivirale Camomilla: lenisce le mucose irritate contrastando gli agenti patogeni

Tosse
Piantaggine, anice e timo: leniscono la tosse secca, espettoranti e antinfiammatori

Nausea
Menta piperita, camomilla o zenzero

3. Fare gargarismi con una soluzione salina

Il sale umetta le mucose e disinfetta.

Soluzione salina: sciogliere completamente mezzo cucchiaino di sale in 250 ml di acqua Fare gargarismi con la soluzione ottenuta ogni 2-3 ore, sputandola poi senza deglutirla.

4. Impacco a base di patata o di quark (gola o petto)

Impacco a base di patata: pelare le patate, tagliarle finemente e cuocerle fino ad ammorbidirle per 20 minuti. Porre le patate calde al centro di un panno (ad es. strofinaccio da cucina o di lino) e lasciarle raffreddare per qualche minuto (il contatto diretto sul corpo potrebbe procurare scottature). Fissare le estremità del panno sopra le patate e schiacciarle leggermente. Dopodiché, in caso di tosse, appoggiare l’involto sul petto o, di mal di gola, sulla gola e lasciarlo agire finché le patate non si saranno completamente raffreddate.

Impacco a base di quark: spalmare con un coltello uno strato di circa ½ cm su uno strofinaccio da cucina o di lino. Ripiegare i bordi e sovrapporre un secondo panno. Appoggiare sulla zona da trattare (petto o gola) e lasciarlo in posizione per circa 15-20 minuti. Rimuovere l’impacco una volta che risulterà indurito e caldo. Ripetere 1-2 volte al giorno.

Entrambi gli impacchi esercitano un effetto lenitivo e antinfiammatorio.

5. Brodo Nahrin energizzante

Un brodo caldo si prepara in poco tempo ed è sempre gradito, soprattutto quando si è malati e non si hanno energie sufficienti per mettersi ai fornelli a lungo. E con qualche semplice trucco, il brodo potrà ben presto trasformarsi anche in un pasto saziante vero e proprio. Siamo lieti di presentarle 5 zuppe gustose e rapide a base di brodo.

Brodo con tagliolini di crespelle
Questa squisita zuppa a base di brodo è perfetta come spuntino. Con saporite striscioline di crespelle.

alla ricetta


Brodo con verdure
Zuppa a base di brodo con una dose extra di vitamine. Ideale per perdere peso e osservare una dieta ipocalorica.

alla ricetta


Brodo con pasta
Zuppa a base di brodo mediterraneo con una pasta gustosa e saziante. Pronta in pochi minuti. Ideale come ricetta last minute.

alla ricetta


Brodo con punte di asparagi e champignon
Una zuppa riscaldante con tenere punte di asparagi. Ideale come antipasto.

alla ricetta


Brodo con uovo
Una ricetta di antipasto rapida: brodo con uovo. Velocissimo da preparare e dal gusto irresistibile.

alla ricetta


6. Suffumigi e/o doccia nasale

Per preparare i suffumigi versare una manciata di erbe aromatiche ben essiccate (ad es. camomilla intera) in una pentola riempita con 1 litro di acqua bollente e lasciar raffreddare leggermente. Dopodiché, chinarsi sulla pentola coprendo il capo con un grande asciugamano o una coperta e inspirare il vapore che sale verso l’alto a bocca aperta. Procedere all’inalazione da 1 a 3 volte al giorno per 5-20 minuti. I principi attivi delle erbe aromatiche attraverso i suffumigi raggiungono direttamente le vie aeree superiori, dove possono esercitare tutto il loro effetto benefico. L’inalazione consente altresì di umettare le vie aree, sciogliendo il muco e le secrezioni dense e rendendoli più fluidi. Ne viene inoltre favorita l’espulsione attraverso la tosse, con una concomitante azione antinfiammatoria e disinfettante.

Le seguenti erbe aromatiche sono particolarmente indicate:
Affezione delle vie respiratorie superiori: origano, fiori di tiglio o timo
Azione espettorante: edera, camomilla, timo, eucalipto, pino mugo
Azione antinfiammatoria: camomilla e timo

L’impiego quotidiano di una doccia nasale libera e ripulisce i dotti nasali dai depositi giornalieri di polvere e sporcizia. Essa è particolarmente utile anche per liberare il naso chiuso, e può essere integrata nella routine mattutina quotidiana con facilità. Pur non durando infatti più di due minuti, essa esercita un effetto altamente benefico a favore della nostra salute e del nostro benessere, soprattutto se utilizzata in modo regolare. Presso le farmacie e i negozi specializzati è possibile avvalersi della consulenza di esperti in modo da acquistare la doccia nasale più adatta alle proprie esigenze.

7. Un aiuto naturale dagli oli eterici

Esiste tutta una serie di oli eterici in grado di contribuire a guarire dai raffreddamenti, esercitando un’azione antibatterica, antivirale, espettorante e rinforzante nei confronti del sistema immunitario. L’applicazione può avvenire tramite ad es. brucia essenze, nebulizzatori a ultrasuoni, nell’acqua della vasca da bagno, inalazioni, oli da massaggio o impacchi.

Attenzione: utilizzare con moderazione, un uso eccessivo secca le mucose. Informarsi con precisione sul relativo dosaggio al momento dell’acquisto, specialmente in caso di applicazione diretta sulla pelle o per l’impiego su bambini piccoli.

  • Eucalipto: antisettico ed espettorante
  • Timo: favorisce l’irrorazione sanguigna, stimola l’appetito, antireumatico
  • Pino mugo: antisettico ed espettorante
  • Ginepro: purifica efficacemente l’aria (forte azione disinfettante), stimola il metabolismo, azione curativa su vescica e reni
  • Niaouli: infiammazioni croniche dei seni paranasali
  • Aghi di abete: leniscono lo stress, l’esaurimento e il nervosismo
  • Menta piperita: dona sollievo in caso di mal di testa e dolori cervicali spasmolitica e analgesica
  • Lavanda: riscalda dall’interno e rinforza l’animo, lenisce i dolori e le tensioni muscolari, utile in caso di esaurimento
  • Salvia: lenisce il dolore e il fastidio a gola, bocca, laringe e faringe

8. Zenzero – la spezia salutare che riscalda

Come aggiunta in uno shot, una tisana o un’ottima zuppa riscaldante, lo zenzero è acclamato e conferisce alle pietanze una nota aromatica leggermente piccante. Da molti anni viene inoltre impiegato come rimedio curativo: la radice è infatti nota per il suo effetto antiossidante e antinfiammatorio.  

Link al contributo



Rinforzare il sistema immunitario con il complemento alimentare di Nahrin

Narosan: complemento alimentare dal gusto fruttato

Al fine di un apporto vitaminico ottimale e per una dose extra di energia, le consigliamo i nostri prodotti vitaminici Narosan. Il contenuto dei preparati multivitaminici a base di succo di frutta è straordinario: fino al 70% di succo di frutta, 11 vitamine, sali minerali ed estratti di germi di frumento o polline.

Narosan Tropic
con zinco

ordinare subito


Narosan Arancia
con magnesio

ordinare subito


Narosan Mirtillo
con ferro e rame

ordinare subito


Narosan Red Berry
con calcio e magnesio

ordinare subito


Vitamina D - la preziosa vitamina del sole

Piccole alleate di grande efficacia - le nostre capsule a base di vitamina D3 con calcio. L’assunzione di vitamina D tramite la pelle e l’alimentazione spesso si rivela insufficiente e risulta quindi opportuno assumere un apposito supplemento alimentare in via aggiuntiva in caso di carenza o di aumentato fabbisogno di vitamina D. Il nostro fabbisogno aumenta soprattutto durante i mesi meno soleggiati. Le capsule a base di vitamina D3 apportano all’organismo la preziosa vitamina del sole D3, acido folico, calcio ed estratto di ortica.

Ordinare capsule a base di vitamine D3


Bevanda Zenzero Curcuma

Questa miscela in polvere senza zucchero e ipocalorica contiene zenzero, curcuma e vitamina C. La bevanda a base di zenzero e curcuma non è dolcificata, quindi non contiene né zucchero né edulcoranti ed è perfetta soprattutto per chi apprezza i sapori autentici ed è attento alle calorie e alla salute. Si può gustare come bevanda rinfrescante, ma anche come tisana per riscaldarsi nelle giornate più fredde.

Ordinare bevanda Zenzero Curcuma


Capsule a base di curcuma

Conosce già il nostro complemento alimentare in capsule a base di curcuma? Esse apportano all’organismo estratti di curcuma, zenzero, tè verde, pepe e le vitamine C ed E.

Il tubero, originario dell’Estremo Oriente, viene tradizionalmente utilizzato nell’area asiatica da millenni. Le capsule a base di curcuma contengono curcumina e presentano un elevato tasso di biodisponibilità*, a cui contribuisce anche il pepe.

Ordinare capsule a base di curcuma

* Dose e velocità con cui un principio attivo perviene nella circolazione sanguigna.