Gamberetti vegani all’aglio

Gamberetti vegani all’aglio

I gamberetti vegani all’aglio non utilizzano prodotti di origine animale, pur senza rinunciare al gusto. Con l’aggiunta di aglio e di erbe aromatiche, essi sapranno richiamare alla mente i ricordi delle vacanze sul Mediterraneo.

Tempo di preparazione: 10 min Tempo di cottura: 30 min 4 persone
Stampare
Ingredienti

8

funghi cardoncelli

600 ml

di acqua

6 c.

di alga Nori in fiocchi

1 c.

di sale de sel

1 c.

di paprica dolce

5 c.

di Aglio-Mix

5 c.

di olio d’oliva extravergine

1/2

limone

Sì, desidero ricevere regolarmente ricette, consigli, novità e promozioni via e-mail.

Preparazione
  1. Tagliare via circa 1/2 cm del cappello e dell’estremità inferiore dei funghi

  2. Tagliare a metà i funghi nel senso della lunghezza, dividerli in fettine dello spessore di circa 1/2 cm e ritagliarli con il coltello a forma di gamberetto.

  3. Portare ad ebollizione l’acqua insieme all’alga Nori in fiocchi e a 1 c. di sale

  4. Trasferire i gamberetti di funghi in una ciotola e versarvi sopra il fondo dell’alga Nori attraverso un setaccio.

  5. Far marinare i gamberetti nel fondo per 20 minuti, mescolandoli più volte con cautela, quindi scolare il fondo

  6. Miscelare in una ciotola l’Aglio-Mix, l’olio di oliva Nahrin e la paprica (per dare una nota di colore rosso), cospargere sui gamberetti e mescolare il tutto con cura, in modo che tutti i gamberetti siano coperti di marinata

  7. Riscaldare una padella e arrostirvi i gamberetti vegani all’aglio a fuoco medio circa 3 minuti per ogni lato

  8. Dopodiché, irrorare con uno spruzzo di limone e servire

  1. Suggerimento:

    Con le parti rimanenti dei cardoncelli è possibile preparare il giorno successivo un gustoso piatto a base di funghi.

Torna alle ricette